No banner in farm
iscriviti alla newsletter

ISAserver.it - No. 1 Unofficial European web site on Microsoft ISA Server / Forefront TMG

Home di ISAserver.it
Google
 
Articoli
Autori di ISAserver.it
Forum Tecnico Iscriviti al feed RSS del forum di ISAserver.it
Blog di Luca Conte Iscriviti al feed RSS del blog di ISAserver.it
Software per ISA Server
Soluzioni Hardware per ISA Server
Eventi Tecnici e Formazione
Libreria di ISAserver.it
Contatti
Consigliati da ISAserver.it

No banner in farm
WORKBOOK

No banner in farm
Quale prodotto utilizzi

Quale prodotto utilizzi

VMexperts.org
Community tecnica italiana sulla Virtualizzazione
VOIPexperts.it
Community tecnica italiana sul VOIP
 
 

<< Torna all'elenco degli Articoli
 
ISA Server 2000 : Utilizzare gli script SQL
di ISA Server per creare un database dei log
Autore: Luca Conte
Download: database access 2000 - isalog.zip (11KB)

In questo articolo vedremo come utilizzare gli script SQL messi a disposizione da ISA Server 2000 per creare le tabelle ed i campi in un database Access 2000. Nell'articolo "Configurare ISA Server per registrare i log in un database Access" vedremo come configurare ISA Server affinché utilizzi il nostro nuovo database. Il database andrà† così a sostituire i file di log presenti nella cartella \ISALogs. Questa cartella è creata, di default, all'interno della cartella di installazione di ISA Server.
Dove sono memorizzati gli script SQL?
Li troviamo sia nella cartella di installazione di ISA Server (\program files\Microsoft ISA Server) che nel CD di installazione nella cartella \ISA. I file sono caratterizzati dal fatto che presentano estensione *.SQL e sono i seguenti:


FWSRV.SQL - per la creazione della tabella FIREWALLLOG
PF.SQL - per la creazione della tabella PACKETFILTERLOG
W3PROXY.SQL - per la creazione della tabella WEBPROXYLOG.

Se apriamo, con un editor di testi (es. notepad), uno di questi file vedremo il codice SQL per la creazione della tabella e dei rispettivi campi.
Attenzione
: Se eseguiamo con Access questo codice otterremo una serie di errori legati alla sintassi SQL. Il codice riportato nell'articolo é corretto. E' disponibile per il download il database access 2000 completo sia delle tabelle che delle data-definition query riportate nell'articolo.
Per ciascun file SQL dobbiamo creare tre Data-Definition Query. Nomineremo le query secondo lo schema riportato nella tabella seguente:

File SQL Data-Definition Query
W3PROXY.SQL WEBTABLE
WEBINDEX1
WEBINDEX2
PF.SQL PFTABLE
PFINDEX1
PFINDEX2
FWSRV.SQL FWTABLE
FWINDEX1
FWINDEX2

Vediamo la creazione delle Data-Definition Query per il file W3PROXY.SQL.

MICROSOFT ACCESS 2000

Lanciamo Access e creiamo un nuovo database, isalog.mdb, nella cartella \ISALogs di ISA Server. Viene visualizzata la finestra isalog:Database. Nella sezione Objects facciamo clic su Queries dopodiché su New. Viene visualizzata la finestra New Query e facciamo clic su Design Wizard e poi su OK.
Nella finestra Show Table facciamo clic su Close. Sulla barra dei menu di Access facciamo clic sul Query > SQL Specific > Data Definition. Copiamo, nella finestra Query1: Data Definition Query, la seguente stringa:

CREATE TABLE WebProxyLog (
[ClientIP] varchar(32),
[ClientUserName] varchar(32),
[ClientAgent] varchar(128),
[ClientAuthenticate] varchar(5),
[logDate] datetime,
[logTime] datetime,
[service] varchar(16),
[servername] varchar(32),
[referredserver] varchar(32),
[DestHost] varchar(255),
[DestHostIP] varchar(32),
[DestHostPort] int,
[processingtime] int,
[bytesrecvd] int,
[bytessent] int,
[protocol] varchar(12),
[transport] varchar(8),
[operation] varchar(8),
[uri] varchar(255),
[mimetype] varchar(32),
[objectsource] varchar(12),
[resultcode] int,
[CacheInfo] int,
[rule#1] varchar(128),
[rule#2] varchar(128)
);

Una volta copiata la stringa facciamo clic su File > Save As... Nella finestra Save As inseriamo nel campo Save Query 'Query1' To: il nome WEBTABLE e facciamo clic su OK. Sulla barra dei menu di Access facciamo clic su Query > Run. Chiudiamo la finestra con il codice SQL da File > Close.
Nella finestra isalog:Database, nella sezione Objects, se facciamo clic su Tables vedremo che èstata creata la tabella WebProxyLog. Se facciamo doppio clic sulla tabella ne vedremo il contenuto ed i campi che sono stati creati. Chiudiamo la tabella e proseguiamo con la creazione delle data-definition query: WEBINDEX1 e WEBINDEX2.
La procedura che dovrà essere seguita per la creazione delle data-definition query restanti è la medesima utilizzata per la creazione della data-definition query WEBTABLE.
Ricordiamoci, al momento di salvare le query di nominarle secondo la tabella riportata all'inizio del tutorial.
Di seguito sono riportate le stringhe SQL corrette per la creazione delle tabelle restanti:
WEBINDEX1
CREATE INDEX [IX_WebProxyLog_Date] ON [WebProxyLog]([logDate])
WEBINDEX2
CREATE INDEX [IX_WebProxyLog_DateTime] ON [WebProxyLog]([logDate], [logTime])

FWTABLE

CREATE TABLE FirewallLog (
[ClientIP] varchar(32),
[ClientUserName] varchar(32),
[ClientAgent] varchar(128),
[ClientAuthenticate] varchar(5),
[logDate] datetime,
[logTime] datetime,
[service] varchar(12),
[servername] varchar(32),
[referredserver] varchar(32),
[DestHost] varchar(255),
[DestHostIP] varchar(32),
[DestHostPort] int,
[processingtime] int,
[bytessent] float,
[bytesrecvd] float,
[protocol] varchar(8),
[transport] varchar(8),
[operation] varchar(8),
[uri] varchar(255),
[mimetype] varchar(32),
[objectsource] varchar(12),
[resultcode] int,
[CacheInfo] int,
[rule#1] varchar(128),
[rule#2] varchar(128),
[sessionid] int,
[connectionid] int
);
FWINDEX1
CREATE INDEX [IX_FirewallLog_Date] ON [FirewallLog]([logDate])
FWINDEX2
CREATE INDEX [IX_FirewallLog_DateTime] ON [FirewallLog]([logDate], [logTime])

PFTABLE

CREATE TABLE PacketFilterLog (
[PFlogDate] datetime,
[PFlogTime] datetime,
[SourceAddress] varchar(25),
[DestinationAddress] varchar(25),
[Protocol] varchar(8),
[Param#1] varchar(8),
[Param#2] varchar(8),
[TcpFlags] varchar(255),
[FilterRule] varchar(16),
[Interface] varchar(25),
[IPHeader] varchar(255),
[Payload] varchar(255)
);

PFINDEX1
CREATE INDEX [IX_PacketFilterLog_Date] ON [PacketFilterLog]([PFlogDate])
PFINDEX2
CREATE INDEX [IX_PacketFilterLog_DateTime] ON [PacketFilterLog]([PFlogDate], [PFlogTime])

Download
E' disponibile per il download il database Access 2000 completo sia delle definition-query che delle tabelle.
Scarica il database Access 2000 (isalog.zip - 11KB)


ISAServer.it ed i suoi Autori non sono responsabili per danni di qualsiasi tipo - inclusi danni per perdita o mancato guadagno, interruzione dell'attivita', perdita di informazioni commerciali o altre perdite pecuniarie - derivanti o correlati all'utilizzo o all'incapacita' di utilizzo delle informazioni e degli esempi riportati - per quanto testati e funzionanti -. Le informazioni e gli script sono "cosi' come sono", senza garanzia di nessun tipo. L'intero rischio derivante dall'uso delle informazioni e degli script di esempio e' interamente a proprio carico. L'utilizzo è consentito solo accettando le presenti condizioni.

 
 
 
 
No banner in farm


ISAserver.it - No. 1 Unofficial European web site on Microsoft ISA Server / Forefront TMG

Pubblicità su ISAserver.it - Note d'uso - Privacy
Copyright© 2004-2008 Luca Conte Tutti i diritti riservati.