No banner in farm
iscriviti alla newsletter

ISAserver.it - No. 1 Unofficial European web site on Microsoft ISA Server / Forefront TMG

Home di ISAserver.it
Google
 
Articoli
Autori di ISAserver.it
Forum Tecnico Iscriviti al feed RSS del forum di ISAserver.it
Blog di Luca Conte Iscriviti al feed RSS del blog di ISAserver.it
Software per ISA Server
Soluzioni Hardware per ISA Server
Eventi Tecnici e Formazione
Libreria di ISAserver.it
Contatti
Consigliati da ISAserver.it

No banner in farm
WORKBOOK

No banner in farm
Quale prodotto utilizzi

Quale prodotto utilizzi

VMexperts.org
Community tecnica italiana sulla Virtualizzazione
VOIPexperts.it
Community tecnica italiana sul VOIP
 
 

<< Torna all'elenco degli Articoli
 
ISA Server 2006 Service Pack 1
Usare il Change Tracking
Autore: Giulio Martino
Data:
08.08.2008
Informazioni sull'Autore:
Creatore e fondatore della Community VOIPexperts.it, opera su sistemi Microsoft fin dai tempi del DOS senza trascurare sistemi Unix, Linux. Le sue competenze spaziano anche nella installazione e configurazione di apparati di rete, firewall e sistemi di posta. Svolge la propria attività a Matera..

Domande sull'articolo? Scrivi sul forum di ISAServer.it >>


ISA Server 2006 Service Pack 1
Usare il Change Tracking

Introduzione
Il Change Tracking è una funzione introdotta con il rilascio del SP1 di ISA Server 2006. E’ molto utile per tenere traccia di tutte le modifiche fatte a qualsiasi livello sulla configurazione di ISA Server sia tramite MMC che via Script.

Abilitare il Change Tracking
Per abilitare la funzione, dalla MMC di ISA andare su Monitoring | Change Tracking


Nel TAB di destra selezionare la voce: Configure Change Tracking


Selezionare la voce : Enable Change Tracking

Da questo monento tutte le modifiche effettuate verranno registrate e mostrate sulla MMC di ISA.

Limit Number of Entries

Questo parametro è usato per impostare il numero massimo di registrazioni che isa deve mantenere. Raggiunto il limite le più vecchie verranno sovrascritte.
Microsoft consiglia di non usare valori superiori a 10000 perché potrebbero causare un degrado delle prestazioni.
Un valore uguale a 0 ci permette invece di azzerare tutte le registrazioni effettuate fino a quel momento.


Prompt for a Change Description
Una volta abilitata, ad ogni modifica, avremo la possibilità di eseguire il wizard di export della Configurazione prima che la modifica doventi definitiva

Inoltre avremo anche la possibilità di inserire una descrizione personalizzata delle modifiche apportate che verrà visualizzata nella console di monitor

Filter
Grazie ai campi User Name contains ed Entry contains sarà possibile filtrare l’elenco delle modifiche effettuate e registrate.


Buon Lavoro con ISAserver.it

Giulio Martino

Commenti sull'articolo
E' aperta una sezione sul forum di ISAserver.it chiamata "Caffè con gli Autori", dove è possibile discutere sugli articoli pubblicati.


ISAServer.it ed i suoi Autori non sono responsabili per danni di qualsiasi tipo - inclusi danni per perdita o mancato guadagno, interruzione dell'attivita', perdita di informazioni commerciali o altre perdite pecuniarie - derivanti o correlati all'utilizzo o all'incapacita' di utilizzo delle informazioni e degli esempi riportati - per quanto testati e funzionanti -. Le informazioni e gli script sono "cosi' come sono", senza garanzia di nessun tipo. L'intero rischio derivante dall'uso delle informazioni e degli script di esempio e' interamente a proprio carico. L'utilizzo è consentito solo accettando le presenti condizioni.
No banner in farm


ISAserver.it - No. 1 Unofficial European web site on Microsoft ISA Server / Forefront TMG

Pubblicità su ISAserver.it - Note d'uso - Privacy
Copyright© 2004-2008 Luca Conte Tutti i diritti riservati.